Caschi
« back     Data di pubblicazione: 2008-05-29 01:05:41 Stampa questa scheda |
10.4 Air
 
G.I.V.I.
Azienda:
G.I.V.I.
 
Modello:
10.4 Air
 
Tipologia:
jet
 
Prezzo:
205 €
 
 
 
 
 
 
 
 

Sempre plastica è. E poi ci sono bagagli molto più preziosi di certe capocce.
Lo ammetto...questa cosa l'ho pensata anche quando ho visto il catalogo Shad, che oltre a far bene bauletti, commercializza anche una linea di caschetti.
Occhio alle due parole, però: "commercializza" (perché se li fa fare in Cina) e "caschetti" perché alla fine, seppure fatti discretamente, sicuramente non sono prodotti innovativi e non sono collocati nell'alto di gamma.
Qui invece parliamo di GIVI, altro livello sotto tutti gli aspetti. Gente che è cintura nera, campione del mondo di bauletto... che dopo aver capito di aver saturato di brutto il suo mercato ha fatto due più due e ha deciso di entrare nel settore attiguo più logico ma anche più pericoloso: quello dei caschi. Lo ha fatto in maniera coraggiosa ma intelligente e scegliendo un modo tutto suo, cioè non acquisendo come ad esempio Luma con Lem, impianti e brand, ma ha usando il suo brand fortissimo dell'immagine acquisita nell'ambito della plastica, ingrandendo i suoi impianti e mettendosi a studiare senza vergognarsi.
In tutti i progetti più importanti,infatti, GIVI non manca mai di far notare quanto studio ci sia voluto per tirar fuori il prodotto in oggetto, come a dire: non abbiamo comprato niente di già fatto da altri, non abbiamo fatto niente per caso, non abbiamo fatto un bauletto rotondo a forma di capoccia, non abbiamo avuto fretta. Quello che vedete è 100% GIVI, fatto con la cura GIVI, ma è un casco; sappiamo fare anche quelli adesso.

E ora è il momento di questo H10.4 Air, demijet top di gamma della numerosa famiglia dei caschi H10, linea di caschi aperti di belle speranze per tutti i gusti, tecnologica e fashion al punto giusto che si colloca in una fascia di prezzo medio alta con una qualità corrispondente, anzi, potremo dire superiore al prezzo richiesto.
Nello specifico la dicitura Air si riferisce alla presenza di prese d'aria sulla calotta in tecnopolimeri, 4, per la precisione, alle quali vanno aggiunti 2 estrattori nella parte posteriore.
Ma andiamo per ordine.

Il peso
1150 gr per la taglia L. Ottimamente bilanciati, sia dichiarati che effettivi. Si sentono solo per i primi istanti, poi ci si dimentica di averli in testa.

La verniciatura e la grafica
Il nostro esemplare è opaco, gommato, verniciato pesante, come è richiesto ad un casco che deve "respirare" tanto smog cittadino...Nero è cattivo, mimetico è minaccioso, nella variante Sand invita al turismo esotico...gli ltri due colori sono eleganti ma meno particolari...

La calotta
In tecnopolimeri è tondeggiante e spigolosa allo stesso tempo, dove serve, un po' stile pilota. Qualche anno fa sarebe stata una novità, adesso non lo è più però quello che ancora stupisce è l'equilibrio. Non fischia a velocità oltre codice, taglia bene l'aria, è ben bilanciata. Insomma, c'è dello studio davvero.

Imbottitura
Non è sontuosa e fagottosa ma nemmeno si è andati a risparmio.
Se esiste un jet sportivo e rigoroso, eccolo qui...ma non è povero.
Gli interni sono anallergici, rimovibili e, cosa non da poco, credeteci, in grado di tornare veramente a posto se si cerca di rimetterli nel casco.

Chiusura
La chiusura è micrometrica, molto precisa. Molto piacevole la copertura del cinturino, morbida ad effetto carbonio...

Ventilazione
Ci sono 4 prese d'aria sulla calotta, create mediante l'inserimento di retine di acciaio nella calotta. Secondo Givi la resistenza strutturale non è intaccata. E' compromessa quella all'acqua alla quale viene posto rimedio mediante una calottina impermeabile che che altro non è se non un triangolo di stoffa impermeabile che trova posto nel paranuca e all'occorrenza va srotolato per essere fisato sotto la visiera e ai due lati nella zona auricolare.
Questa cosa, per quanto efficace è, lasciatecelo dire in francese, una vera rottura di palle. Onestamente, 100 volte meglio la pioggia che questa operazione qui, non ce ne voglia GIVI.
Tornando al'aerazione, oltre alle griglie sopraelencate c'è una presa frontale che di apre spostadola verso l'alto. E' la cosa che ci piace meno in questo 10.4 Air sia per il materiale di cui è fatta, sia perché si muove un po' troppo. Per il resto funziona bene e non si inceppa mai. Gli estrattori posteriori? Con tutte quelle griglie potrebbero anche non esserci...

Silenziosità
Pretendere silenzio da un jet aperto è come avere l'interfono e pretendere che il passeggero stia zitto. Eppure...abbiamo sentito certi jet far meno bene.

Visibilità
La visiera ha un sistema di movimento innovativo ed un taglio ad occhiale esteticamente vincente e davvero funzionale. Non è di quei jet super touring che quasi potrebbero sostituire un integrale, ma nemmeno di quei jet con mascherina inutile buoni solo a portarsi a casa un orzaiolo.
Insomma, la visera funziona, fino a velocità codice e anche oltre.

Sensazioni di guida
Buone, molto. Ci si sente bene perché ci sono le caratteristiche della calzata aggressiva, quasi racing ma la cura di un casco di alta gamma.
Le prese d'aria funzionano ma non penalizzano.

I colori
Nero, blu, ghiaccio e titanio in versione opaca, tutti molto belli ed eleganti.
Per chi vuole qualcosa di diverso c'è la versione mimetica o la versione Sand. Colpisce la qualità della verniciatura, soprattutto nelle colorazioni Nero e Titanio opache e nella versione mimetica, Alcune di queste sono davvero cattive, tutte le altre, blu e titanio in primis, sono per gentiluomini urbani.

Gli acessori
In un casco top di gamma che si rispetti non possono mancare gli accessori di livello che in questo caso sono il meglio che un motociclista citadino possa desiderare: jet mask con filtri di ricambio, kit bluetooth e visiere in varie tonalità.

Il prezzo
Non sono molti i jet da 205€ in circolazione e questo 10.4 Air è il più costoso della gamma a cui appartiene. Per capire se il prezzo è giusto bisogna capire bene a chi è rivolto e se si ci si riconosce nel giusto target.


Per chi è

GIVI ha ben chiaro il tipo di clientela a cui si rivolge.
Non certo racing, ovviamente, almeno per ora, piuttosto scooteristica, ma non di quella che cerca il risparmio.
Una clientela che ha saputo apprezzare i bauletti e adesso dà fiducia all'azienda anche per i caschi. Sperimentatori anticonformisti che scelgono di "rischiare" lasciando uno dei tanti brand consueti per passare ad un marchio noto che fino a ieri ha fatto altro ma lo ha fatto così bene da riuscire a farsi dare fiducia subito in una fascia alta di prezzo.
Insomma, se proprio c'è da dar dei soldi ad un nuovo produttore di caschi per andare in giro in città con uno scoterone di lusso, possiamo iniziare a pensare anche a Givi...magari casco + bauletto riusciamo a spuntare anche uno sconticino...male non fa.

Misterhelmet Gianluigi Ragno 

GIVI 10.4 AIR side GIVI 10.4 AIR back GIVI 10.4 AIR back ventilation GIVI 10.4 AIR air front GIVI 10.4 AIR lining GIVI 10.4 AIR side hood GIVI 10.4 AIR side open GIVI 10.4 AIR front hood GIVI 10.4 AIR side vent GIVI 10.4 AIR up hood