Caschi
« back     Data di pubblicazione: 2007-06-12 02:09:35 Stampa questa scheda |
AD 301 MX
 
Shad
Azienda:
Shad
 
Modello:
AD 301 MX
 
Tipologia:
off road
 
Prezzo:
99,00 €
 
 
 
 
 
 
 
 

Quando facciamo fuoristrada che sia enduro, cross oppure una bella uscita con i quad e finiamo per rimanere con equipaggiamento semidistrutto o comunque compromesso, ci chiediamo se anche i clienti comuni non siano stufi di affrontare così spesso delle spese così importanti per dedicarsi al proprio hobby preferito.

Diversamente dalla pista dove, stivali a parte bene o male si consuma l'equipaggiamento solo se si cade, nel fuoristrada tutto si usura in tempi rapidissimi.
Fino a quando si parla di pantaloni o maglie è tutto ok, costano il giusto ma si può anche indossare qualcosa di risistemato, ma quando si parla di caschi, è assolutamente necessario avere sempre un prodotto sicuro che finisce tutte le volte fra rovi, sassi fango e quindi dura sempre troppo poco.
E alla fine, al quarto casco distrutto in poco tempo ci si comincia a guardare intorno e a cercare qualcosa che abbia un rapporto qualità prezzo tale da consentire anche a chi non è professionista di potersi dedicare alla propria passione senza risentirne troppo.

Shad, azienda Iberica che conosce la plastica come pochi altri suoi concorrenti (è leader nella produzione di borse e bauletti) deve averlo capito e ora che si è messa a commercializzare caschi (anche se probabilmente non li produce) offre un prodotto che è una via di mezzo fra un prodotto di alta gamma e un casco "da battaglia" che in fondo in fondo dispiace comunque "far fuori" per la verniciatura davvero curata e le ottime prestazioni.

Insomma questo AD 301 è un buon casco da fuoristrada con le caratteristiche di un prodotto medio, offerto ad un prezzo davvero basso.
Come primo impatto,  ci colpisce la leggerezza e il bilanciamento di questo off road spagnolo che è davvero ben equilibrato e pesa come un jet di quelli ridotti.
In realtà il peso è di 1350 gr. ma non si sentono affatto e questa è una bella nota di merito in un mercato in cui spesso i caschi si portano i loro "grammi" davvero male perchè sono progettati con poca attenzione.
La calotta non è fra le più semplici, ricca com'è di spigolature e sfaccettature col suo disegno abbastanza hard. il tutto però si "risolve" in maniera abbastanza morbida e non ci sono mai scelte troppo azzardate dal punto di vista dello stile che vadano a compromettere la gradevolezza del prodotto.

Sul mento,una delle 9 fra prese d'aria ed estrattori che lo rendono davvero ben aerato, adatto ad un uso prettamente estivo.
La presa frontale è cromata (in realtà lo sono tutte) e di grande effetto;è da lì che entra la maggior parte dell'aria ed è quella che si sente meglio mentre le due laterali, anch'esse generose, portano dentro il resto del flusso; quella sopra la fronte che dovrebbe aerare la zona superiore della testa si rivela essere più un effetto scenico che un ingresso per l'aerazione della zona superiore
Lavorano invece molto bene i tre estrattori posteriori tramite il già noto effetto Venturi.

Per continuare la nostra recensione diamo un'occhiata al frontino, elemento importantissimo nei caschi di questo tipo.
E' la parte che solitamente cede prima, impigliata fra i cespugli oppure per colpa di qualche sasso tirato su dalle ruote. Quello che conta in un casco da fuoristrada è che il frontino non si muova quando è fissato ma sia facile da smontare qualora ne emerga la necessità, ad esempio nel caso si debba togliere fango, sabbia o foglie. Un'altra caratteristica importante (anche se date le velocità raggiunte non è vitale) è la resistenza alle turbolenze.
Su questo AD301MX è ben progettato e non ha vibrato nemmeno quando lo abbiamo usato per fare un po' di..."motard urbano ed extraurbano" a velocità non certo fuoristradistiche...

Un'altra cosa importante in un casco che viene usato praticamente sempre in condizioni estreme è la robustezza degli interni che devono essere per forza di cose anallergici,altamente traspiranti, lavabili, anche con una certa energia visto quello che ci capita dentro) e resistenti nella parte inferiore, quella del collare, che spesso va a sporcarsi insieme all'abbligliamento o a bagnarsi a causa di acqua e fango.
Shad ha realizzato quest ultima in gomma morbida,in modo da renderla impermeabile e, al limite, lavabile con estrema facilità.
La chiusura a doppia D completa gli elementi di sicurezza unitamente ad una calotta in ATM che è ben realizzata e non presenta alcuna sbavatura o imperfezione.

Tutti questi accorgimenti sono veramente degni di nota, se pensiamo al prezzo di vendita di questo AD301.

La verniciatura completa l'opera e rende questo Shad un vero value for money,con un eccellente rapporto qualità prezzo;
Il draghetto alato incatenato e incattivito che domina gran parte della calotta con tanto di ali e coda svolazzanti è realizzato così bene che sebbene "malvagio"" finisce col diventare simpatico. Dipinto in azzurro, rosso o silver a seconda della livrea scelta è veramente ben disegnato e curato nei particolari con la catena addirittura realizzata con metal flakes curatissimi che fanno pensare ad un prodotto di alta gamma e non ad un casco così accessibile.

La prova dinamica conferma le impressioni scaturite dalla nostra analisi statica: frontino ben saldo, vestibilità ottimale e visibilità periferica veramente ok, fra le migliori che ci sia mai capitato di constatare.

Insomma, l'AD301MX (questo è il nome completo) è un prodotto conveniente ma non fatto in economia, accessibile ma curato nei dettagli, con un prezzo che a coloro che sanno di essere dei "mangiatori di caschi" fa quasi venire la voglia di fare un po' di scorta portandosene a casa più di un esemplare.

Eh già, perchè per questo Shad occorrono solo 99,00 €, cifra davvero accessibile per un prodotto di questa fattura che tranquillizza il fuoristradista e non lo fa soffrire troppo in caso deterioramento precoce, evento per nulla infrequente in caso di caschi off road.