« back     Data di pubblicazione: 8 luglio 2018 Stampa questa scheda |
Superbike, Misano: Gara2, ancora a Rea, poi VDMark e Melandri!
Superbike, Misano: Gara2, ancora a Rea, poi VDMark e Melandri!

In una Misano ancora più deserta rispetto al sabato di Gara1, va in scena una gara 2 più divertente, ma che però finisce allo stesso modo di tutte le altre gare della stagione.
Rea parte in nona posizione, esce dalla clinica mobile e non è in forma... ma porta il suo vantaggio su Davies, a 92 punti.
Male le Aprilia, non bene Davies, che finisce giù dal podio, e male anche Sykes, ancora più lontano. Bella gara solo da parte di VDMark e Melandri, che però non sono né realmente della partita per la gara, né della partita per il campionato.
Insomma: tutto è ormai già finito.


Cronaca della gara
Al via scatta per primo Fores, dato che VDMark non riesce a mantenere la pole assegnatagli da regolamento.
Sykes e Melandri seguono a ruota, ma Davies vorrebbe passare il compagno ma ha alle spalle un Rea acciaccato ma comunque performante.
In pochi giri va out Fores a causa di un problema tecnico e VDMark prende la leadership. Dopo di lui, Melandri e poi megaduello Kawasaki.
Due giri e Rea buca Melandri ma il ravennate risponde, se non altro per qualche giro.

A meno 8 la situazione è decisamente cambiata... VDMark tiene la leadership ma solo Rea minaccia l'attacco.

A meno 3 Rea trova il modo di passare VDMark ... e Melandri è a pochi metri.
Ultimo giro: Rea, VDMark, Melandri, Davies, Sykes, Lowes, Savadori, Laverty, Baz, e Camier!

Rea
Anche partendo in 9a posizione, con il torcicollo (fa sorridere ma è vero), fa quello che vuole. Ci mette più tempo del solito ma finisce comunque così. Sono 92 i punti di vantaggio... quasi 2 round da poter stare a casa...

VDMark
Illude e sembra poter vincere... invece non mantiene la pole e la leadership se la deve guadagnare con più calma. La vittoria, ovviamente, con Rea di mezzo, non è alla sua portata.
Voto 8

Melandri
Una gara finalmente al suo livello... con battaglie e sorpassi.
Podio è meglio di niente.
Voto 8

Davies
Prima di gara2 deve recuperare 80 punti, a fine gara sono 92.
E' evidente che le cose non vanno come da attese.
Voto 6

Sykes
Sykes ormai è in disarmo... e non serve altro da aggiungere.
Voto 5

Lowes
Alex Lowes torna alle posizioni consuete... in una gara che non riesce a capire. Mai della partita, almeno non si stende.
Voto 5

Savadori
Finisce davanti a Laverty e si batte con quello che ha.
Voto 6

Laverty
Eccolo tornare alle abitudini di classifica dell'ultimo periodo. Segno che l'Aprilia non è tornata ai vecchi fasti...
Voto 5,5

Baz
Dopo il crash di inizio gara1, il francese si rifa con una gara tutto sommato positiva. La sua BMW ha solo riferimenti fatti in casa...
Voto 6

Camier
Vedere la Honda "ufficiale" soffrire a questi livelli... fa un po' male... ma è chiaro che andrà avanti così ancora per un bel po'... a meno di un cambio radicale a livello di gestione.
Voto 6

 
Fonte: Misterhelmet Gianluigi Ragno