« back     Data di pubblicazione: 3 giugno 2018 Stampa questa scheda |
MotoGP, Mugello: prima vittoria di Lorenzo davanti a Dovizioso e Rossi! Marquez k.o. e campionato virtualmente riaperto!
MotoGP, Mugello: prima vittoria di Lorenzo davanti a Dovizioso e Rossi! Marquez k.o. e campionato virtualmente riaperto!

La gara MotoGP fino ad ora più attesa, finisce con la vittoria di chi ormai non ti aspetti più, davanti a quelli che invece, più o meno ti aspetti sempre.
Lorenzo asfalta tutti e vince alla vecchia maniera... quella sua.
Dovizioso incassa punti ma ingoia il rospo di finire alle spalle del compagno, Rossi non mantiene le premesse della pole ma alla fine gli va anche meglio, dato il suo secondo posto in campionato.
Marquez va per terra e riapre il campionato le cui chiavi tiene in tasca lui e di volta in volta, ne fa quello che crede.
Tutti gli altri sono quello che sono sempre stati: promesse non mantenute, campioni in difficoltà o talenti che rientrano nei ranghi. Ridimensionate le Suzuki, annullato come un francobollo, Vinales, e lontano dalle aspettative, Petrucci, che negli ultimi giri abbandona le speranze di podio e, sembrerebbe, di una Ducati rossa. Fuori dai giochi che contano anche Zarco, ritornato cliente. Gli altri cadono quasi tutti Pedrosa, Miller), o prendono delle clessidre dimostrando che, eccezioni a parte, la MotoGP che conta, è sempre una questione per pochi.

Cronaca della gara
Al via partono bene Lorenzo e Rossi mentre Marquez è sporco su Petrucci... lo spagnolo non vuole perdere il duo...
Lorenzo, Rossi, Marquez, Iannone, Dovizioso, Rins i primi, ma sono già sgranati... mentre sono già out Pedrosa e Abrah; qualche curva dopo va fuori anche Miller mentre Marquez entra su Rossi per andare a prendere Lorenzo.

Meno 21 ed è per terra anche Luthi.
Meno 18 e marquez va nella ghiaia... è out e rientra... gara compromessa...

Meno 17: Lorenzo, Rossi, Dovizioso, Iannone, Petrucci, Rins, Crutchlow, Zarco, mentre Marquez è 18°.
A meno 12 Lorenzo continua a guidare la gara seguito da Dovizioso, Iannone, Rossi, Petrucci, Rins, Crutchlow, Vinales, Bautista e Zarco a chiudere i 10.

Meno7: Lorenzo è ancora davanti e gira più veloce di Dovizioso... seguono Petrucci, Rossi, Iannone, Rins, Crutchlow, Vinales, Bautista e Zarco... ma Rossi e Iannone passano Petrucci.
Più indietro Vinales e Bautista valgono un pezzo di biglietto...
A meno 4 con Lorenzo ancora in vantaggio, Iannone cerca di strappare il podio a Rossi ma va largo... tentativo fallito.
Meno 2 e davanti non cambia niente, compreso il tentativo di Iannone su Rossi... che finisce nello stesso modo.
Ultimo giro: Lorenzo, Dovizioso, Rossi, Iannone, Rins, Crutchlow, Petrucci, Vinales, Bautista, e Zarco a chiudere i 10.
Finisce proprio così.
Lorenzo zittisce tutti e Dovi fa venire i brividi con il suo calo nel finalissimo...Marquez indietrissimo e Rossi secondo nel mondiale.

Lorenzo
Una vittoria come quelle che era abituato a fare quando aveva la moto che voleva lui. Ci mette un po' a vincere ma almeno non rimane fra quelli che con Ducati non ci sono mai riusciti. Zittisce tutti e placa se stesso, ma soprattutto non la manda a dire alla stampa e a Ducati, che troppo tardi gli ha dato quello che chiedeva, incrinando irrimediabilmente un rapporto che sarebbe potuto durare ben di più. Sono parole che sembrano chiudere un contratto e che rendono dolceamara una vittoria tanto attesa. Da vedere se ne arriveranno anche altre. In quel caso il rimorso sarà totale... e bilaterale.
Voto10

Dovizioso
Non fa in tempo a festeggiare il suo libro, il suo contratto e il nuovo amore che la stampa ha per lui, che deve ingoiare un boccone amaro. Eppure oggi è una gran giornata. Nella debacle di Marquez fa una gran gara e torna in lotta per il mondiale... anche se più di uno gli ruba la scena.
Voto 9,5

Rossi
Mai darlo per spacciato. La gara inizia storta perché sembra non riuscire a tenere... eppure non si arrende e strappa un podio a Iannone... con i denti. E' secondo in campionato e a tratti sembra un'alternativa a Marquez più credibile di quanto possa esserlo Dovizioso.
Voto 9,5

Iannone
Un podio a 4, di quelli che si usano al Mugello, sarebbe opportuno oggi. Iannone fa una gran gara e dispiace davvero che si sia svegliato troppo tardi. In Suzuki rimpiangeranno il Iannone talentuoso, che però ultimamente ha lasciato spazio troppo spesso al suo Mr Hyde.
Voto 8

Rins
Finisce dietro a Rossi e a Iannone, ma le prova tutte con tutti.
E' così che deve fare... la maturità arriverà.
Voto 7,5

Crutchlow
In difficoltà per tutto il week end, in gara si sveglia troppo tardi.
Voto 6

Petrucci
Sconfitto di giornata. Nella pista in cui deve dimostrare definitivamente quello che vale per prendere la sella d'oro, purtroppo non riesce salire nemmeno sul podio.
Voto 5,5

Vinales
Altro sconfitto, si trova a guardare il suo compagno di squadra da lontano e a lottare con Bautista. Niente da aggiungere.
Voto 5,5

Bautista
Super gara per lui, che fa andare la moto come pochi altri... considerando il pacchetto a sua disposizione.
Voto 7,5

Zarco
Torna ad essere un cliente di quelli che arrivano lontani dai piloti uffciali. All'improvviso. Chi ci capisce è bravo.
Voto 6

 
Fonte: Misterhelmet Gianluigi Ragno