« back     Data di pubblicazione: 21 aprile 2018 Stampa questa scheda |
Superbike, Assen: gara1 a Rea, poi VDMark e Davies...tutto come al solito!
Superbike, Assen: gara1 a Rea, poi VDMark e Davies...tutto come al solito!

La Superbike regala una gara1 a tratti divertente ma dal finale scontato. Con l'eccezione del pilota di casa VDMarkù, il podio e la top 5 è cotruita come al solito. Rea scherza fino a quando si stufa, Davies sbuffa per stargli dietro, e gli altri soffrono... con l'eccezione di Fores, ormai rivelazione già rivelata del campionato.
Delle regole e degli artifizi, sempre più inutili... inutile parlare.

Cronaca della gara
Al via Rea scippa la pole a Lowes e iniia il suo lavoro di demolizione...poi Fores, l'idolo di casa VDMark e Melandri mentre Davies rimane intrappolato da Sykes che precede Savadori e Baz...

Meno 18 e Davies, che è il più veloce in pista, passa Melandri ed è 5°. Davanti Rea è ancora in testa con più di mezzo secondo su VDMark, poi Lowes e Fores... mentre Giugliano non è più ultimo ma 15° davanti a Hernandez, Jacobsen e Jezek.

A meno 14 VDMark è davanti a Rea che è seguito da Lowes, Davies, Fores e Melandri ma le Ducati di Davies e Fores passano la seconda Yamaha e la lasciano lì a vedersela con Melandri che invece fa un po' di fatica.

Servono solo 3 giri a Rea per prendere le misure a VDMark e passarlo. Nella replica l'olandese perde anche la seconda posizione perché Davies e aggressivo ma la Yamaha risponde e fra i due è guerra senza esclusione di colpi.
Rea, Davies, VDMark. Sono questi, salvo complicazione, i candidati alla vittoria.
A meno 7 un Savadori in netto recupero vola nelle vie di fuga mentre davanti ci sono ancora i soliti tre.
A meno 5 dal termine VDMark è davanti a Davies ma il gallese è ancora lì...
Quando i giochi sembrano fatti Rea decide di passare e andare via ... VDMark non gli resiste e Davies segue l'Olandese. Nel frattempo Sykes è il più veloce in pista ma il gallese è un ostacolo che sembra insormontabile.
Rea, VDMark, Davies, Sykes, Fores, Melandri, Baz, Mercado, Torres, Razgatlioglu.


Rea
Fa come al solito, solo con qualche tentennamento.
In realtà sembra non voler passare tutta la gara in testa... non so se mi spiego.
Voto 10

VDMark
E' la gara di casa e la Yamaha va. Dovrebbe andare sempre, perché il potenziale c'è, ma per quello servono piloti costanti.
Voto 9

Davies
Spreme una Ducati che è comunque molto buona. Ci mette del suo, insomma. Come sempre.
Voto 9

Sykes
La moto va, lui è in un periodo no... che però sta durando un po' troppo.
Voto 6

Fores
Tiene banco per 3/4 di gara e fa un'ottima figura. Come sempre quest'anno.
Voto 8

Melandri
Ha problemi a mettere a punto una moto che per adesso non vuole essere guidata come vorrebbe lui.
Voto 6

Baz
Chiede tutto ad una BMW che non è male ma non è nemmeno una top bike.
Voto 7

Mercado
Con la Kawa privata ed un team alla prima esperienza in SBK fa miracoli. Mercado è un rider sottovalutato dal mercato.
Voto 7,5

Torres
Anche lui c'è... ma con la MV fa molto meno di quello che faceva Camier... ma è questione di tempo. Sembra il giusto sostituto.
Voto 6

Razgatlioglu
E' una promessa e ha i giusti mezzi... però si deve dare una scrollata.
Voto 6

 
Fonte: Misterhelmet Gianluigi Ragno