« back     Data di pubblicazione: 18 marzo 2018 Stampa questa scheda |
MotoGP, Qatar: Dovi batte Marquez e Rossi. Lorenzo ko e imbecilli fischianti sotto il podio!
MotoGP, Qatar: Dovi batte Marquez e Rossi. Lorenzo ko e imbecilli fischianti sotto il podio!

Nella gara meno europea che ci sia, resa continentale da un pubblico superiore al solito (imbecilli fischiatori di podio inclusi), va in scena quello che potrebbe essere, nel bene o nel male, il leit motiv della stagione ma che, probabilmente, nel bene o nel male, non lo sarà.

Oggi Dovizioso batte Marquez (che non è a suo agio) e Rossi è competitivo. Lorenzo va out per quello che si scoprirà essere un problema tecnico, mentre gli altri ufficiali fanno fatica davanti ad uno Zarco che tiene quasi fino all'ultimo.

Se la stagione andasse tutta così, nel bene e nel male, non sarebbe tanto grave. Purtroppo e anche per fortuna, le cose sembrano destinate a cambiare. Comunque vada, sarà spettacolo, perché ci sono tante cose che devono essere chiarite, una volta per tutte.


La cronaca della gara


Al via Zarco parte bene e rimane in testa, seguito dalle Honda ufficiali. Meno di un giro e Zarco sbaglia facendo passare in testa Marquez a cui però replica.

Zarco, Marquez, Pedrosa, Rossi, Petrucci, Crutchlow, Dovizioso, Iannone, Rins e Miller a chiudere i 10 con Lorenzo appena più indietro.

Meno 18 e Pedrosa soffre un po'. Lotta con Rins dopo aver ceduto a Dovizioso e a Crutchlow.

Meno 17: Rossi passa Marquez ed è secondo mentre anche Petrucci attacca Marquez.


Meno 13 e Zarco continua a spingere. Gli tiene testa solo Rossi con Marquez terzo e Dovi a guardare, seguito da Petrucci.

L'impressione è che i big stiano facendo una gara di attesa.

Meno 12 e Rossi fa entrare Marquez a causa di un largo e Dovizioso, che lo passa di forza e poi va a infilare anche Marquez.

Meno 10 e va fuori Rins mentre è sesto. Regala una posizione a Petrucci, Pedrosa e Iannone mentre va clamorosamente out anche Lorenzo che chiude male il suo w.e. del Qatar.


Meno9: Zarco, Marquez, Dovizioso, Rossi, Crutchlow, Petrucci, Pedrosa, Iannone, Vinales e Miller.


A meno 8 il rettilineo premia Dovizioso e la sua Ducati. La rossa è fortissima e buca la Honda mentre Petrucci cede a Pedrosa e viene avvicinato da Vinales.

A meno 5 Dovizioso violenta Zarco... passa anche Marquez ma grazie alla sua frenata ritardata... Lo spagnolo riesce anche a chiudere la curva e a rimanere davanti... Zarco confuso cede anche a Rossi.


A meno 3 Dovi è ancora davanti e sembra tenere. Marquez gli tiene testa mentre Rossi ha qualche metro da recuperare ma è tranquillo nei confronti di Crutchlow.


Ultimo giro: Dovizioso, Marquez, Rossi, Crutchlow, Petrucci, Vinales, Pedrosa, Zarco, Iannone e Miller a chiudere i 10.

Finisce così!!!!


Dovizioso

Oggi è il più forte. Di testa e di muscoli, dove la testa è la sua convinzione di poter vincere, e i muscoli sono quelli della sua Ducati che sul dritto è imbattibile. A farla anche curvare e frenare, ci pensa lui.

Voto 10


Marquez

Per essere una pista in cui ha problemi e non si trova bene, lo spagnolo fa anche troppo. La paura è per quando arriveranno le piste a lui favorevoli.

Voto 9,5


Rossi

Chi faceva il tifo per il suo rinnovo contrattuale, sbeffeggia i dubbiosi. Almeno per oggi ha ragione. Rossi oggi è un top rider e dà lezioni a molti rider. Purtroppo non tutte le volte è destino che vada così. Ma con Rossi non è mai detto. Che sia o meno l'anno del decimo, è tutto un altro discorso.

Voto 9


Crutchlow

Lui, in qualche modo, c'è. E' sempre al parco chiuso come primo dei privati... e a momenti fa anche qualcosa di meglio.

Voto 8,5


Petrucci

E' un'ottima gara ma una posizione in più non avrebbe stonato.

Petrucci fa una gran qualifica ma una gara non altrettanto brillante, per quanto comunque positiva.

Voto 7,5


Vinales

Malino, se non addirittura peggio. E' lontano dal risultato di Rossi e lontano, per quanto il finale sia diverso, dalla performance di Zarco.

Voto 5,5


Pedrosa

Lui è lo specchietto tornasole delle condizioni di Honda in Qatar... o forse no, perché Crutchlow fa molto meglio.

Voto 5


Zarco

La sufficienza piena solo per la pole e per essere rimasto in testa per gran parte della gara. Peccato finisca in un modo molto diverso.

Voto 6,5


Iannone

E' vero che finisce la gara, è vero che prova a tenere, ma il Rins che si stende se la giocava con i top 5. Lui ne rimane sempre molto lontano.

Voto 5,5


Miller

Alle prese con una moto per lui nuova, fa poco meglio del suo solito. Eppure il talento c'è... Da rivedere.

Voto 6 

 
Fonte: Misterhelmet Gianluigi Ragno