« back     Data di pubblicazione: 11 giugno 2017 Stampa questa scheda |
MotoGP, Montmelo:Dovizioso batte le Honda. Bene Lorenzo, malissimo Rossi e Vinales
MotoGP, Montmelo:Dovizioso batte le Honda. Bene Lorenzo, malissimo Rossi e Vinales

Fino al momento della MotoGP, Montmelo è un Mugello spagnolo in cui dominano gli Iberici.
Nella classe regina, invece, Dovizioso punisce tutti davanti alle Honda di Marquez e Pedrosa e al compagno di squadra Lorenzo, autore di un inizio gara sprecone e di un finale in super rimonta.
Male Petrucci, che vola nella ghiaia esausto, malissimo le Yamaha ufficiali, che le buscano dalle satelliti e finiscono appena in top ten con Rossi a penare e Vinales addirittura dietro al dottore.
Alla fine, considerando il trend, chi vince sono le due rosse. Dovizioso, ormai abituato ad arrivare per primo, e Lorenzo, che sembra aver capito come funziona la moto di Bologna.
Se il trend ritorna ad essere quello pre Mugello, come non detto. Altrimenti, siamo pronti per un altro campionato.

Pedrosa parte a fionda ma dopo 4 curve è Lorenzo a prendere la leadership. Petrucci carambola su Marquez ma è un contatto innocuo mentre Rossi guadagna subito posizioni.


Al primo giro: Lorenzo, Marquez, Pedrosa, Espargaro, Bautista, Folger, Petrucci, Miller, Barbera e Rossi 13°, di nuovo fuori dai 10.


Meno 20 e Lorenzo è ancora in testa ma Marquez gli è attaccato e alla fine entra come entra anche Pedrosa e Dovizioso...dopo un giro passa anche Folger... e poi Petrucci. Lorenzo in bambola.


Pedrosa, Marquez, Dovizioso, Folger, Petrucci, Lorenzo, Bautista, Rossi, Zarco ed Espargaro a chiudere i 10... e a rompere il motore a meno 18. Non pervenuto, invece, Vinales, che è 14°.


Meno 16 e Lorenzo cede anche a Bautista mentre Rossi viene passato da Zarco.


Meno 15 e Zarco si fuma Lorenzo lasciandolo a Rossi mentre Dovizioso continua ad attendere e sceglie di non passare in testa.


Meno 10 e Pedrosa guida la gara ma Dovizioso gli sta attaccato, poi Marquez, Folger, Petrucci, Bautista, Zarco, Lorenzo, Rossi e Barbera che chiude i 10 con Rossi che non riesce più a stare attaccato a Lorenzo.


Meno 9 e Dovi passa Pedrosa, cosa che fa anche Marquez, il tutto mentre Lorenzo rinviene e Rossi invece crolla.

Meno 6 e Petrucci passa Folger come Lorenzo passa Bautista e poi Zarco.


Meno 4: Dovi è in fuga seguito da Marquez, Pedrosa e Lorenzo che in un giro si beve Folger e Petrucci.


Meno 2 e Dovizioso allunga ancora mentre Petrucci cade.


Dovizioso, Marquez, Pedrosa, Lorenzo, Folger, Zarco, Bautista, Rossi, Barbera, Vinales a chiudere i 10.

Finisce proprio così!


Dovizioso

Vince e convince, riuscendo a mettere in pratica meglio di tutti la miglior strategia possibile per la gara.

Il resto lo fa la sua Ducati.

Voto 10


Marquez

Si ricorda che qui lui è forte, quasi imbattibile, e mette una pezza ad un week end passato più per terra che in moto.

Voto 9,5


Pedrosa

Il suo peso e la sua guida sembrano più redditizi di quello che sono. Lo spagnolo comunque tiene duro e sale sul podio.

Voto 9


Lorenzo

L'inizio gara sciagurato da posseduto gli costa carissimo.

Poi qualcosa recupera. E ne viene fuori una gara discreta.

Si vede che inizia a capire la Ducati

Voto 8


Zarco

Cede a Lorenzo ma è la miglior Yamaha in pista.

La sua guida lo premia... anche se contro Honda e Ducati ufficiali, fa fatica.

Voto 7,5


Folger

Quando sembra, una volta tanto, migliore del compagno di squadra,gli si infrangono i piani e il francese, lo passa.

La sua è comunque una buona gara.

Voto 7


Bautista

La pista giusta che conosce bene con la moto giusta per la giornata di oggi.

Voto 6,5


Rossi

Un week end disastroso sotto tanti punti di vista.

L'unica micro consolazione è quella di finire davanti a Vinales, una volta tanto. Ma il resto è tragedia.

Voto 5


Barbera

Barbera fa una gara delle solite, come se non ci fosse niente di diverso. Evidentemente la potenza non esasperata e la sua guida morbida non cambiano troppo le cose.

Voto 6


Vinales

Se rossi fa una garaccia, lui riesce a fare anche peggio.

Gli si spengono le luci come si spegnevano a Lorenzo l'anno scorso.

Voto 4,5

 

 
Fonte: Misterhelmet Gianluigi Ragno