« back     Data di pubblicazione: 29 aprile 2017 Stampa questa scheda |
Superbike, Assen: Rea vince gara1 davanti a Sykes e Melandri. Davies out!
Superbike, Assen: Rea vince gara1 davanti a Sykes e Melandri. Davies out!

Gara1 ancora a Rea, la cui fame non si placa.
Aggressivo in Superpole, dove dopo aver ottenuto il miglior tempo ostacola Davies fino a guadagnarsi una penalità che lo retrocede al quarto posto, ottiene il suo personalissimo quasi instant kharma, vincendo una gara e ottenendo uno zero di Davies, bloccato ad un giro dalla fine da un problema tecnico probabilmente di origine elettrica.

E' la dimostrazione che a Rea non basta vincere, vuole anche stravincere e la sua carica agonistica non è placata nemmeno dal quasi sicuro successo in ogni manche.

La gara lo vede tallonare Davies fino alla fine, per poi passarlo apparentemente senza difficoltà...giusto un paio di repliche nelle staccate dove il gallese è comunque veramente forte.
Il Ducatista lotta e ci mette il cuore, gli appassionati e il pubblico apprezzano, ma non c'è niente da fare.
La mazzata per Davies arriva ad un giro dalla fine: problema tecnico... e  sul podio, alle spalle di Sykes e abbastanza attardato, sale Melandri... doppia beffa per Chaz, generosissimo e applauditissimo comunque.

Alla fine, in una gara caratterizzata da tanti out (le due Yamaha ufficiali), dall'ennesima prestazione grigia delle Honda (Bradl fa sesto nella pista di casa del team) e dalle buone prove delle Ducati ufficiali e delle Aprilia, comunque in crescita ma ancora tanto tanto lontane.

Per la cronaca, così i primi 10 al traguardo:
Rea Sykes Melandri Fores Savadori Bradl Ramos Laverty Mercado Camier. 
La sfortuna stile Dovizioso di Davies, dà l'idea di un campionato che vuole andare in una direzione sola... ed essendo lui l'unica alternativa al campione in carica, è evidente che non è la sua.

 
Fonte: Misterhelmet Gianluigi Ragno