« back     Data di pubblicazione: 16 giugno 2015 Stampa questa scheda |
MotoGP: TV in caduta libera. La voce di SKY difende i fischi a Lorenzo?
MotoGP: TV in caduta libera. La voce di SKY difende i fischi a Lorenzo?
Il fastidio per la mancata vittoria del proprio idolo è più grande in un giornalista che, nonostante dipendente di una paytv dovrebbe dare almeno una parvenza di equidistanza, che nei fans, che tutto sommato hanno compreso che Lorenzo è stato più bravo sia al Mugello che in Spagna.
E così, post ovunque con megapistolotti suoi social da parte del grande cronista e dei giornalisti asserviti che vogliono farci credere che i fischi fatti a Lorenzo, vincitore del Mugello, da una folla di esagitati, sono paragonabili ai 2-3 stupidi che hanno fischiato a Montmelo, probabilmente 4-5 di quelli presenti in Italia andati in traferta, molto più probabilmente catalani mossi da ragioni politivhe, dato che da sempre in Catalunya, l'inno Spagnolo è visto con una certa ostilità.
Lorenzo ha anche provato, sia al Mugello che a Montmelo, a spiegare come fossero solo alcuni tifosi di Rossi a fischiare ma ovviamente la notizia, ignorata in Italia, ha trovato spazio solo sui siti spagnoli. Leggi qui.

Ma si sa, la TV e la stampa motociclistica degli ultimi anni più che sulla cronaca o sulle notizie reali, lavorano sul loro tornaconto immediato, creando esagitati e perdendo l'occasione di produrre reali appassionati delle due ruote.
Non c'è nemmeno bisogno di copiare gli interventi di parte sopra menzionati, tanto sono ovunque.

Basta mettere un confronto audio fra quanto successo in Italia (e da italiano mi fa male) e in Spagna.
Potete trovare l'audio-video qui . A voi il giudizio.

Che ne dite?
Per fortuna in Superbike queste cose non succedono anche se, mi sa che c'è qualcuno che ci lavora sopra.
 
Fonte: Misterhelmet Gianluigi Ragno